giovedì 21 luglio 2005

nuova legge sul sequestro dei ciclomotori

da republica on line del 21/7/2005
ROMA - Sequestro immediato per chi viaggia senza casco o in due sul motorino omologato per un solo passeggero. E' quanto prevede un emendamento presentato dai senatori di Alleanza Nazionale Luigi Bobbio e Franco Pontone al decreto sulla pubblica amministrazione e approvato al Senato.

Per Luigi Bobbio l'emendamento, che andrà presto all'esame della Camera, assume una particolare importanza per quei territori dove gli scippi sono ormai un fenomeno incontrollabile: "Si tratta di un provvedimento che in qualche modo rappresenta un significativo passo avanti nella lotta alla criminalità", ha detto il senatore di An.

Il sequestro del motorino e le sanzioni più severe saranno applicate indifferentemente a maggiorenni e minorenni. Per Bobbio "questo porterà i giovani ad avere più attenzione per la loro sicurezza".

devo fare un discorso di comodo o essere sincero? per chi mi conosce sa' benissimo la risposta:
sono d'accordo! è giusto cosi. d'altro canto mi rendo anche conto che è impopolare ,impopolare verso chi si può permettere solo un 50-ino o un ciclomotore in generale come mezzo di trasporto e non certo impopolare verso chi invece lo usa solo come mezzo di comodo. allora che facciamo? per aiutare chi è in difficoltà non si fa nulla oppure uguale pena per tutti? viste certe situazioni in città propendo per la seconda ipotesi: troppe volte si vedono ragazzini che vanno in due e magari fanno "i matti". in questo senso le due ruote sono un qualcosa di aggregante però è anche vero che sono mezzi pericolosi perchè sempre omologati per una persona sola. chi sta dietro magari neanche sa' che in caso di incidente non gli spetta nessun risarcimento in quanto lì non ci doveva e non ci può stare, non sa che magari il produttore del mezzo ha fatto la sella più grande per farci stare comode due persone ma magari ha proporzionato il mezzo per una persona sola e quindi rischia di brutto per cedimenti strutturali. chi sta dietro non ha diritti ,naturalmente sui ciclomotori e non sui motocicli,ben inteso (sempre omologati per due). quindi si corrono più pericoli e conseguenti beffe in caso di sinistro di quanto si creda. ho cmq l'impressione che come verrà gestita la cosa dall'attuale governo sia più un modo per batter cassa l'ennesima volta (non mi chiedete come ma ho questa idea e non me la toglie nessuno!)
cmq vedremo come evolverà questa legge,tanto si sa cosa è giusto ma l'opportunismo di solito è quello a cui si guarda di più

10 commenti:

Cavallaudo ha detto...

Beh, se si va in 2 sul motorino e ci si lascia le penne e' selezione naturale, se lo stato vuole arginare il fenomeno e batter cassa, prendera soldi a sti scemi, quindi e una variante della selezione naturale... direi che va bien cosi, speriamo passi.

Andrea ha detto...

sicuramente passerà

Anonimo ha detto...

ma non capisco... la legge gia c'è è solo che non veniva applicata .. o mi sbaglio?
Comunque non mi trova molto d'accordo perchè tutti i ciclomotori circolanti sono progettati per 2 persone e vengono omologati per 2 persone in tutta europa tranne che da noi in Italia e forse in una sola altra nazione della europa unita.

andarci in 2 senza rompersi l'osso del collo è delegato al buon giudizio di chi guida... e non è dovuto alla struttura del mezzo studiato dalla casa produttrice per poter portare 2 individui.

certo e' che se ci si viaggia in due gli pazi di arresto aumentano e la guida diventa piu impegativa... ma questo è vero anche su un'auto vuota o a pieno carico.!!

quindi il divieto di circolare in 2 sui 50 è obsoleto e probabilmente dovuto solo al fatto che i vecchi modelli come il si o il ciao erano decisamente costruiti per 1 solo passeggero..

Con tutto questo discorso non voglio comunque dire che non è giusto punire chi infrange la legge. chi va in 2 su un ciclomotore va punito ma andava da sempre punito perhè la legge c'è c'era e va rispettata.

quello che voglio dire è che forse era il caso di cambiarla permettendo, come nel resto d'europa, di andare in 2 sui ciclomotori... ma in questo modo ... chi paga le multe di cui il governo ha tanto bisogno?

scusate il mio commento un poco confuso .. spero comunque di essermi fatto capire.

BlackAngel ha detto...

Adesso voglio vedere come faranno a Napoli, in Sicilia.. praticamente se attueranno davvero le nuove regole risaniamo l'economia alla grande!!
;)

Andrea ha detto...

@anonimo:
quello che dici non fa una piega ,però ho imparato che a volte le leggi sono meno inique (tranne quelle degli ultimi 5 anni) di quello che sembrano e a volte hanno un loro perchè che è scritto tra le righe e spesso solo gli adetti hai lavori riescono a capirne la valenza.
certo è che tanti scooter possono portare due persone ma tanti come lo scarabeo 50 no.
però se adesso mi dici che all'estero gli stessi scooter sono omologati un po' mi viene da pensare,anche se devo dire che non è che fuori dal confine facciano sempre la cosa giusta,anzi.....
per rispondere anche a Black ,son sicuro che tanto sta legge non la rispetteranno come non hanno rispettato quelle che c'erano prima. il problema è sempre "l'impopolarità" di una legge

robie ha detto...

Dico la mia inquanto ad esperienze di sequestro ne ho, una sola ma la ho...

Il discorso dell'andare in due sul motorino 50cc è un problema che c'è solo in italia, perchè qui non si possono per legge omologare ciclomotori che possano portare 2 persone.. e sinceramente mi sembra una grandissima ca****a, ma per far cassa in italia si fa anche questo..

Ci sono scooter che hanno tutti i presupposti tecnici per avere l'omologazione esempio su tutti l'ovetto, che oltre ad avere i due dischi ant/post ha anche le maniglie sul retro che sono fondamentali per l'omologazione dei maxiscooter ad esempio..

Io dai 14anni ai 18anni ho infranto la legge tutti i santi giorni.. e lo sapevo di rischiare il sequestro, ma avevo la scuola a 15km da casa, pochi, ma con i mezzi ci voleva 1 ora.. ho trasgredito perchè mio fratello frequentava la mia stessa scuola.. quando è successo che mi hanno sequestrato lo scooter strana storia pure quella cmq non ne ho fatto un grosso dramma.. ho preso i mezzi per un po' e poi ho rimediato uno scooter da un amico che non lo usava perchè avevo trovato lavoro..

Un'altra cosa, non è vero che l'assicurazione non paga il passeggero , mia sorella ha avuto un incidente con lo scooter (è stata tamponata a prati fiscali) ed è stata ripagata delle spese mediche sostenute e i vari danni subiti.. non abbiamo usato cavilli assicurativi solamente fatto richiesta alla Assicurazione con il verbale dei vigili e non ha fatto piega.. magari è stato culo, però tant'è..

Concludo dicendo è giusto il sequestro per chi non porta il casco, anzi gli darei anche dei punti o addirittura la patente a 21 anni.. per l'andare in due sarei più flessibile.. e permetterei che gli scooter con dotazioni tecniche adeguate siano omologati per 2 persone.. come per altro sono alcuni 125/150 identici nella struttura ma diversi motoristicamente

@Andrea: lo scarabeo ha come optional la sella lunga.. o passeggero come compare nel catalogo

ciao

Andrea ha detto...

@robie
detto cosi non fa una piega,anzi hai aggiunto delle cose che ignoravo.
grazie

Paddock® ha detto...

Io sono d'accordo su questa proposta di legge.
Purtroppo da qualche tempo a questa parte sto notando qui ad Ostia una brutta abitudine: quella di andare in moto o motorin senza casco, oppure di "indossare" la scodella a mo' di cappuccio, cioè dietro la nuca.
Ma i genitori di questi ragazzi non gli dicono niente? Possibile che girando per Ostia non li abbiamo mai incontrati?
Spero si sbrighino a promuovere questa legge, la salute delle persone ne ha bisogno...

Cavallaudo ha detto...

Mah, non e "la salute" qui non si tratta chesso di un'additivo tossico nello shampoo e la gente non ha i mezzi per capire che si fa del male, allora la legge deve intervenire e metter fuori produzione il prodotto nocivo.

TUTTI hanno abbastanza cervello per capire che se si mettono il casco male, al primo molo i lcasco va a destra, la capoccia a sinsitra e la spappolano ontro il marciapiede.

qui si tratta di "Stupidita" con la S maiuscola e non c'e' legge che tenga.

anzi, diro di piu, non dovrebbero esserci leggi, se una persona usa il cervello e la prima a capire che non deve mettersi il casco perche e obbligatorio, ma perche senza, se ha un'incidente ci lascia probabilmente le penne.

quindi, questa legge non va a tutelare, come quella sul casco, la salute delle persone, ma la salute DEGLI STUPIDI ;)

i genitori non dicono niente semplicemente perche, se il figlio e uno stupido, avra preso dai genitori.

Andrea ha detto...

si dovrebbe fare più prevenzione. ho visto più gente smettere di fumare dopo aver visto le proprie lastre ai polmoni dopo anni di fumo o le foto dei polmoni degli ex fumatori (e non ex per scelta e non radiografie ma proprio foto quindi pensate pure male)che con proclami e publicità "politicaly correct" che servono ,per me,più a farti vedere come si comporterebbe un persona di retta moralità ma non una persona pratica quali siamo obbligati a essere per "sopravvivere".
solo in questi ultimi anni la prevenzione martellante sull'aids ha sortito alcuni effetti,peccato che adesso le percentuali dicano che il fenomeno in europa non è più cosi in espansione come prima e allora si fa come se non esistesse. va' più di moda parlare di tumore,distrofia e altre malattie rare che per carità,son sempre atroci ma sono più considerate perchè non colpisco solo strati sociali negletti come si pensi che faccia l'aids ( a torto). insomma ,la solita vergogna.
per finire,chè oggi ho la divagazione facile,dico che la prevenzione si fa anche in maniera dura,a volte un ceffone insegna più di una carezza. non sempre, ma ogni tanto non fa male e il dolore in mezzo alla bambagia moderna si ricorda sicuramente di più.