venerdì 4 aprile 2014

Recensioni fuori tempo massimo: Rush ovvero un tuffo negli sbrilluccicosi anni '70

Dopo un po' di assenza in cui spiegherò il perché prossimanete (vedi se mi riesce il prossimo post) torno a recensire film che oramai sono quasi stati dimenticati come questo Rush diretto da Ron Howard.

Pellicola che in verità mi interessava poco al debutto al cinema perché di formula uno a casa mia se ne è sempre parlato poco, molto poco e in più i fatti riguardano proprio l'anno in cui sono nato senza contare che la storia è già nota quindi nessun colpo di scena. eppure [...]

martedì 25 febbraio 2014

C'è il sole, prendo l'ombrello

Il meteo, sia per passione sia per paura di non sapere cosa ci aspetta è diventato sempre più importante e imprescindibile dalla nostra vita. Tutti i giorni controlliamo cosa ci spetti nelle ore seguenti o nei giorni successivi sperando che il tempo ci azzecchi [...]

giovedì 13 febbraio 2014

la differenziata a Roma

Il problema dei rifiuti a Roma è simile a quello di Napoli. Entrambe le città sono bene o male perennemente in emergenza e se qui non si sono raggiunti gli stessi livelli di spazzatura in giro e roghi tossici si deve solo al fatto che qui c'avevamo Cerroni.

evviva.....


Questo distinto signore che si è sempre auto definito "un benefattore per la città di Roma" è finito prima sotto l'occhio impiccione di report e poi sotto quello "giustizialista" (a sentire chi dovrebbe stare in galera ma ci si oppone con gambe, braccia e miliardi) della procura della repubblica.[...]

lunedì 20 gennaio 2014

Recensioni fuori tempo massimo: Oblivion

Dopo un bel po' di tempo che l'ho visto eccomi qui a parlarvi di una delle ultime fatiche dell'ultracinquantenne Tommy con la passione per le sette che fanno robe assurde.
Ma a parte la"brillante" vita privata, come attore in questo film e soprattutto questo film, come sono?[...]




l'angolo del diversamente musicista - gennaio '14

A parte che fa strano scrivere "gennaio '14" eccomi a riprendere questa rubrichetta trascurata per un po' di tempo.
Oggi vi stupirò un pochino perché ho deciso di mostrarvi delle musiche un po' differenti dal mio solito. Roba che potrei stanare persino i lurker appassionati di musica![...]
 

venerdì 27 dicembre 2013

cose dimenticate e proprietà sconosciute

Era da un po' che questo post mi girava per la testa ma come al solito.... sì come al solito eccomi qui a partorirlo con mesi di ritardo!
Quindi bando alle ciance e cominciamo!
Oggi vi introduco un argomento che reputo molto interessante. Voglio parlarvi di quelle cose che si usavano molto una volta e che ora quasi non ci si pensa più o che io associavo alla povertà o ai miei nonni e a tradizioni antiche e consolidate.[...]

mercoledì 25 dicembre 2013

Programmi di natale

Siccome che oramai c'ho una età e direi che di esperienze ne ho fatte. posso dire con sicurezza che oramai ho maturato quella voglia di crearmi quelle tradizioni, un po' nostalgiche e un po' rilassanti che da un po' accompagnano anche la celebrazione di questo periodo.[...]

auguri!!!


approfitto per rompere il ghiaccio per scrivere un po' augurando a tutte e tutti di passare un sereno natale anche se questo per lo più non è possibile (vedi parentame o situazione economica demerda®).
però fosse mai che almeno nella vita di tutti i giorni si possa respirare una aria differente e migliore.
auguri!!!

Blubbo

lunedì 18 novembre 2013

la maledizione dell'espresso

Di come si faccia un buon caffè seguendo le 5 finte regole napoletane ne ho già parlato anni fa (come passa il tempo) qui.
Ma anche i Blubbi si evolvono e dopo aver provato per un po' di mesi, in un altra casa, la macchina nespresso mi sono innamorato nel giro di qualche mese di questo sistema. Allora molti di voi diranno: "allora ti sei fatto la nespresso?"
e bravo Giorgetto

E la risposta non può essere altra che "ma hai visto quanto costa? e le cialde? hai dimenticato che sono pulciaro?" Ecco. [...]

domenica 27 ottobre 2013

l'angolo del diversamente musicista ottobre edition

visto che era da un po' che non mettevo un po' di musica (che in un paese serio come l'italia non si sentirebbero maHAHAHAHAHAHAHAHAHi), eccomi a farvi notare i gruppi/ musicisti/ urlatori folli che ascolto ultimamente ma che voi amanti di x-factor della musica seria sicuramente non apprezzerete perché troppo superficiali e semplicistici.[...]

mercoledì 16 ottobre 2013

sincroniziamo gli orologi... (cit.)

Una delle cose che il cellulare ha fatto crollare in questi ultimi anni (oltre la pazienza di chi sta parlando e il tuo interlocutore senza dire né a né ba, si gira per rispondere senza più filartisi fino alla fine della chiamata) è la vendita di orologi. Ben prima dell'avvento degli smartphone (con cui oramai ci si fa di tutto), nell'era in cui (il cellulare) sembrava dovesse diventare talmente piccolo da perdertelo da quel buchino della tasca dove erano passate sia le 100 che le più preziose 500 lire (che poi a oltre 10 anni dall'entrata in vigore dell'euro ancora rimpiangiamo), l'orologio fu uno dei miei sogni bagnati da neo ventenne[...]

mercoledì 18 settembre 2013

I grandi perché durante la corsa

Come oramai sanno in parecchie/parecchi, sono anni che vado a correre e io ho visto cose che voi umani non immaginereste mai. No seriamente nulla di nuovo soto il sole, però non ti aspetteresti mai di vederle spesso in un parco pubblico.[...]

giovedì 5 settembre 2013

salva i ciclisti ma da loro chi li salva?

Abitando in una grande città, anzi LA grande città più incasinata d'Italia è normale per me affrontare ogni giorno (anche se ancora per un po' mi posso permettere di decidere orari e giorni) l'inferno dantesco del traffico.

Come ho già scritto a più riprese (post numero 1post numero 2) ma ho intenzione appena raccoglierò le idee di scrivere dell'altro, qui ogni giorno è una impresa. Tra aspiranti suicidi e coglioni veraci le strade non sono una bella cosa da percorrere e a volte i tradizionali 100 occhi non sono sufficienti e poi con la crisi si sono aggiunti anche 'sti cazzo di i ciclisti [...]

venerdì 23 agosto 2013

Come prendere coraggio rompendo le balle ad un caro amico (cronache del cambio olio e filtro)


Ci sono quelle cose che rimandi per un sacco di ragioni; quelle che non ti va di fare, quelle che non hai tempo, quelle che sai che verranno male e quelle che hai paura a farle perché anche se hai paura che la stessa cosa fatta 100 volte ti possa venire male.
Oggi ho fatto una di queste cose, per la prima volta dopo averla fatta a decine.[...]

mercoledì 14 agosto 2013

Recensioni fuori tempo massimo: world War Z

Sì lo ammetto e non me ne vergogno. questo film ha per me rappresentato la fine di diversi tabù. Essendo figlio degli anni '80, epoca in cui i bambini erano visti dai pubblicitari come quei rompicoglioni da soddisfare con fumetti e giocattoli e  non soggetti da tutelare come adesso, mi sono beccato, da moccioso, tutte quelle cose traumatizzanti che adesso farebbero ridere ma che all'epoca te la facevano far sotto, almeno a me [...]