lunedì 13 marzo 2006

cecità dentro

ho sempre pensato che sentirsi dire la verità in faccia sia estremamente doloroso. ebbene anche scoprire la verità da soli e doverla ammettere è altrettando massacrante.
Purtroppo lei è sempre lì: vera, per definizione e silenziosa ,non si fa notare e tu neanche ci fai caso cosi sicuro che sia un dato scontato e invece è il perno su cui gira tutto. Poi rifletti su delle cose totalmente slegate e seguendo strade che neanche ti aspetti ti si para davanti . La guardi e ti accorgi che ti guarda severa con una punta di tristezza e di comprensione ,come a dire che era ora che arrivassi lì. Che ti aspettava da tanto ,l'hai incontrata tante volte e l'hai sempre snobbata cieco e con la testa altrove . Pensavi di dover cercare tutto in altri pensieri e invece proprio quello che meno ti aspettavi o meglio che non sospettavi era la verità o almeno come ti si presenta è inconfutabile....

10 commenti:

PTT ha detto...

Bella riflessione, complimenti!
Ma ricorda che la verità può apparire diversa a seconda di come la si guarda e non è immutabile...

Guinness ha detto...

Da filosofo mancato potrei dirti che la verità assoluta non esiste e che l'unica cosa "veramente vera" è il principio di non contraddizione aristotelico. Ma siccome non siamo a scuola ti quoto in pieno applaudendoti!

Paolopaoli ha detto...

La verità è plurale, la menzogna singola.

Andrea ha detto...

si è vero ma nel mio caso la verità è questa ,almeno dal mio punto di vista .
@ Ptt: grazie :)
@ Guinness: Grazie nahce a te ,però in questo caso la vedo più come la scoperta della coscienza : ricordi il discorso di Platone sulla caverna e le ombre?
@Paolo: potresti spiegarti meglio ,mi interessa la seconda parte rapportata alla prima. Una mezza idea me la sono fatta ma vorrei sentire cosa intendi

Anonimo ha detto...

Concordo con ptt, la verità di oggi ti sembrerà meno vera domani, oppure ti sembrerà tutto una cazzata. O forse sono io che la vivo così perché non sono mai riuscita a darmi dei veri punti di riferimento.
serpe

Paolopaoli ha detto...

Scusa non è mia la frase. L'avevo riportata pensando di averla capita ma mi sono accorto di non comprenderla del tutto. Medito un po' e ti farò sapere... :-)

Paolopaoli ha detto...

Continuo a meditare.

Andrea ha detto...

continua ,al limite ne riparliamo su msn ;)

Paolopaoli ha detto...

Continuo a meditare....

Andrea ha detto...

a che punto stai?