martedì 7 marzo 2006

riciclaggio

allora.... i giornali e la carta in generale da una parte e ok....
le bottiglie di plastica e di detersivo vuote dall'altra e ok....
scatolame come scatolette di tonno,fagioli ecc invece qui e ok...

ma....

il tetrapack dei cartoni del latte?
le buste di plastica a vaschetta degli affettati in simil plastica?
e quanti altri che adesso non mi vengono in mente?

dal sito sembra tutto facile : basta fare tutto un mucchio di tutto quello che non va' nei cassonetti specifici e la raccolta differenziata è fatta....
Mia nonna poco tempo fa mi ha detto che una sua parente decenni e decenni fa (quindi tecnologicamente parliamo della preistoria) usava il gas di fermentazione del metano in un forno fatto a posta per cuocere il pane. Adesso il biogas lo spacciano come qualcosa di tecnologico e futuristico,come la raccolta differenziata seria, e naturalmente sta ancora "disegnato" a chiacchiere nelle parole dei soliti che promettono prometto e ancora promettono....
dove si prende il numeretto per fare la fila per "mandarceli"?

3 commenti:

Paolopaoli ha detto...

Atto estremo di ecologia:
Dovremo rinuciare a mangiare determinate cose perchè non sappiamo dove buttare i contenitori. :-)

Paolopaoli ha detto...

Qui nessuno ricicla.

Andrea ha detto...

cioè?

e comunque: le lampadine?
i contenitori misto carta plastica?
inoltre è accaduto un mezzo scandalo con il riciclo dei rifiuti qui un po' di mesi fa ma mia pare sia passato un po' troppo sotto silenzio (chissà come mai eh!)