venerdì 22 giugno 2007

al lago del turano

domenica scorsa un po' per scazzo un po' perchè aspettavo una telefonata che tanto so' che non arriva perchè quando dicono che tanto ti telefonano l'unico che si brucia il giorno libero con un sole che spacca il culo ai passeri passandolo a casa sono io ,mi sono deciso ad esplorare la tiburtina valeria.
Partito da casa con un clima simil umido ho deciso di andare al lago del turano e poi al vicino lago del salto.
Passata oramai la stranoiosa ,stravisitata e stratrafficata tivoli e soprattutto passato l'unico velox fisso in 50 km di tiburtina mi sono trovato in strade molto carine con l'asfalto manco messo così male con piacevoli sali e scendi e ancor più piacevoli temperature che poco hanno a che fare con quelle cittadine. Se non fosse per i soliti cogliomotoristi due ruote muniti sarebbe quasi perfetto. Non me ne vogliano i motociclisti ,ma voi come li definite tipi che a targa orizzontale sorpassano contromano in tornante praticamente cieco?
A parte questo ai miei fari pochi salutano ,sono sicuro che se alzavo il dito medio tutti avrebbero inseguito il sottoscritto chiedendo spiegazioni.
A parte queste digressioni ,mi ritrovo dopo una velocità 0,000warp al confine tra lazio ed abruzzo e al solito sento una emozione di chi esplora posti che mai a visitato pirma (anche se sono più sputtanati di una zoccola sull'olimpica). Arrivo dopo tante curve (e aver superato carsoli ,a proposito Roberto: bel posto ,veramente bel posto!) al lago e i colori sono splendidi. Il clima fresco e la poca gente rendono tutto così ... staccato dal mondo. Anche ascoltare spooty che che aggredisce i tornanti è un piacere (si ho corricchiato ma non lo dite a nessuno altrimenti mi rovino la reputazione :P e poi erano curve :PPP )
Di motociclisti ce ne erano tanti ,anche bei gruppi ,scoteristi poco o nulla,figuriamoci i gruppi.
Dopo il lago del turano tappa successiva il lago del salto che...non trovo.... infatti la segnaletica lascia parecchio a desiderare e mentre il primo lago era segnalato da quasi 15 km prima ad ogni bivio ,il successivo a pochi km manco si sa' dove sia...
Allora decido di tornare a casa tramite la salaria e anche qui bella sorpresa: per strada quais nessuno ( e te credo... all'ora di pranzo...) A parte questo la ferma intenzione di ritornarci perchè è stato veramente un bel giretto (magari con una bella deviazione ad amatrice per pranzo)

lago del turano

lago del turano

lago del turano

4 commenti:

alex2000 ha detto...

Blubbo mio sei un fenomeno... invidia per i giretti che riesci a fare !

PTT ha detto...

Bella scampagnata!! Complimenti per lo spirito d'iniziativa! :-)

Anonimo ha detto...

Scusa me se qualcuno ti deve telefonare non puo' trovarti al cellulare... mica siamo più ai tempi che si tava a casa ad aspettare!
serpe

Andrea ha detto...

Serpe:
A) aspettare una telefonata per fare tutto assieme poi però si fanno "gli affari loro"
B) so' pure pulciari