giovedì 3 aprile 2008

cose da blubbo

2 mesi fa circa (quindi "notizia fresca") sono stato invitato e "spinto parecchio" ad andare ad una cena ad un ristorante cinese. Lasciando da parte la serata in se perché meriterebbe una storia a parte sappiate che mi si sedette a fianco una tipa che era la fotocopia ,tranne che per il colore dei capelli e degli occhi, di una che mi piaceva molto.
L'amico che mi aveva invitato alla cena mi siedeva vicino e quando lei si alza per andare a fumare lui mi fa:
A: battile il numero!
B: eh?
A: dai ! ho visto che c'è feeling tra voi! dai chiedile il numero! non farti sfuggire l'occasione! che aspetti?!
B: no! non se ne parla. non sono proprio in vena. e poi non lo farei mai.
A: ma dai! è una ragazza d'oro! fatti servire! che aspetti! guarda se non lo fai m'incazzo!
B: fai quello che ti pare ma io non lo faccio

(tra l'altro qualcuno sa pure come la penso in proposito )

la serata cmq passa tranquilla e mentre torniamo a casa in macchina con questo amico, mi viene da chiedergli :
B: senti ,ma R. quanti anni ha?
A: credo 31-32
B: è veramente molto carina però a priori mi ricordava troppo l'altra ,praticamente ho fatto il cretino con lei senza volerlo con in mente che fosse l'altra tizia... senti ... ma che fa nella vita? .... lavoro ....ecc ecc...
A: boh.... che ne so'! è la prima volta che la vedo!
B: ma tu m'hai detto che è una ragazza d'oro,pensavo la conoscessi!
A:beh.... si vede!


adesso: quanti pensano che faccio ancora in tempo a mandarcelo

6 commenti:

Massimiliano ha detto...

Il tuo amico è un santo....
Riorganizzate e chiedile questo benedetto numero di telefono!!!

spino ha detto...

In effetti non so se sei ancora in tempo, andrè...però le iscrizioni per i seminaristi al vaticano non credo abbiano scadenza...

:D

Bastian Cuntrari ha detto...

Mi ricordo benissimo come la pensi, Andrea. Tanto bene che non ho avuto neanche bisogno di rileggermi il tuo post sul rimorchio. Sono d'accordo con Max quando dice di riorganizzare un incontro, se lei ti piace davvero: ma deve essere "lei", che ti piace, e non il ricordo o la somiglianza con l'altra. Ne eri innamorato? Stavate insieme? È molto pericoloso, dal mio punto di vista, tentare di far rivivere "sensazioni".
E poi, con questa lei, se vi incontrerete di nuovo, comportati hai affermato essere nella tua natura: prima di "quagliare" la vuoi conoscere. E allora, fallo! Conoscila per quello che è, e non cadere nella trappola dei paragoni.
Facci sapere: tifiamo per te!

PTT ha detto...

Ammazza che differita!!! ;-P

Numero 6 ha detto...

Sei er peggio, le ragazze da corteggiare si vedono subito, non c'è bisogno di conoscerle.

Andrea ha detto...

max: dici così perché non lo conosci! :D

spino:ultimamente parlo con gli animali ...

bastian: esatto! no con l'altra non stavo affatto assieme ,anzi è una NON storia tormentata del cazzo, di quelle che quando le sento in terza persona odio perché non dovrebbero accadere ( e ci sono finito dentro per colpa mia).
in teoria dovevamo uscire con questa tipa e la sua amica conosciute a questa famosa cena.
In pratica il mio amico ha deciso di non uscirci perché adesso odia il genere femminile ,il suo solito attacco di misoginia quando gli va' buca(che gli passa sempre ogni volta vede una 19-enne bionda con gli occhi azzurri.... dannato gira limoni...).

:D

ptt: vabbè dai ,è una notizia a lunga conservazione ;)

numero 6: infatti le ragazze da corteggiare capiscono subito e mi girano alla larga :P