domenica 29 giugno 2008

La vera storia di queste palle di pelo


Visto che molte e sottolineo la "e" finale mi chiedono sempre in ordine sparso:

-è tuo?

-quanto ha?

-ha gli occhi azzurri?

più varie info ,faccio la descrizione totale globale ,anche perché spesso molte amiche mi chiedono di far vedere alle loro amiche 'sti due cosetti.

Intanto le foto sono di pasqua 2006 e i piccoli avranno avuto una mesata circa.

I gatti sono di mia zia ,che abita in campagna e lì la sua prolifica gatta chiamata Bice ha sfornato generazioni di gatti (arrivava anche a tre cucciolate l'anno 'sta zoccola) che dove possibile sono sempre stati regalati.

Caso ha voluto che andato a trovare i miei zii mi sono ritrovato tra i piedi loro due miagolanti in cerca della mamma infatti la madre dopo poco tempo è ritornata subito in periodo fertile fregandosene dei figli.Da lontano una gatta molto somigliante alla madre dei giovincelli ed effettivamente essa stessa figlia della "mother micia" se li osservava ;un paio di giorni prima mio zio aveva "fatto sparire" i cuccioli che anche lei aveva partorito poco prima. Non mi chiedete che fine hanno fatto ,mi sento il magone solo a pensarci da gattofilo quale sono quindi immaginate pure male.

Ecco i mici alla ricerca di mamma ,anche puntando verso il cavallo dei miei pantaloni


Ad ogni modo la gatta da lontano se li guardava ma non osava avvicinarsi perché mia zia avendo paura che li portasse via la teneva alla larga (ho la zia in versione S. Francesco: se ad un gatto gli dice "non ti avvicinare" senza che lei muova un muscolo ,il gatto rimane lì sul posto).A ben pensarci però lei era senza figli e piena di latte ,loro senza madre ed affamati,fatto sta che è stata presa ed avvicinata. La scena seguente è stata lei che prima se li è guardati,annusati ,poi dopo qualche momento di titubanza ha iniziato a miagolare sempre più forte per chiamarli e si è sdraiata di lato per farli mangiare mentre nel frattempo li leccava per bene per pulirli. Sono tornato a trovare i miei zii dopo diversi mesi, quasi 5 e ho ritrovato i gatti cresciutelli e la mamma adottiva che ancora li allattava e li puliva con mille cure.

Insomma un amore di mamma.


I gatti non li ho più visti anche perché mio cugino ha avuto in regalo un cane lupo che gioca in maniera molto "manesca" con qualsiasi cosa vivente ed inanimata quindi quei 2-3 gatti che rimangono lì in giro si fanno vedere solo la notte.
Ai gatti dopo poco tempo sono venuti i classici occhi color dell'ambra quindi niente occhi azzurri permanenti e sono due maschietti.

3 commenti:

Giulio GMDB© ha detto...

Troppo belli questi gattini ;-)

Kiaura ha detto...

Ok le foto dei gatti ma quelle degli insetti no...mi fanno morire!!!!
:)

Andrea ha detto...

giulio: ;)
kiaura: :D