lunedì 19 maggio 2008

Passione artificiale

Leggo proprio ora questa notizia e subito mi partono mille dubbi etici e morali (bacchettone,puritano e ipocrita mode on).

Anche se per milioni di maschietti in cui la sceneggiatura da film porno (e cioè lui e lei che non si conoscono si stringono la mano ma per vincere l'imbarazzo di non saper di cosa parlare perché non si conoscono non trovano meglio che farlo nel modo più improbabile seduta stante ovunque si trovino) è la vita quotidiana,mi viene da chiedermi se non può divenire una pillola dello strupro;da quello che si dice fa venire la libido,quindi alla fine è una sorta di droga dove la ragione e il sentimento lasciano posto all'istinto di accoppiarsi,insomma milioni di anni di evoluzione,pippe mentali ovvero filosofia,dogmi e regole etiche per poi arrivare allo sviluppo di una sostanza che ti fa avere lo stesso criterio di giudizio di un cane che annusa una cagnetta in calore.

Per buttarla sul melense: ma il sentimento? Mi è sempre dispiaciuto pensare al nostro cervello come un enorme fabbrica di reagenti chimici dove a seconda di come si combinano i prodotti che secerniamo o le scariche elettriche da cui sono stimolati i nostri neuroni pensiamo ,viviamo e amiamo. Curioso pensare come si può essere poetici e amare un pezzo di ferro come una ferrari e poi avvilirsi se si pensa che la capacità di pensiero di un essere umano funziona allo stesso modo;meccanicamente e freddamente,data solo da un processo chimico definito da sempre dalla natura,il nostro ingegnere.

Potrei fare anche un discorso diverso, più cinico oltre che più banale e anche terra terra: non essendo io un grande amatore come ho già scritto,sicuramente provo anche una invidia strisciante su chi invece lo è ,e questo farmaco(?) è sicuramente una freccia in più per chi cerca l'avventura di una notte.Certamente ci sono anche i casi "umani" con mariti o mogli (ma penso sempre ai maschietti) in grossa crisi per un motivo o per un altro senza contare poi coppie giovani e meno giovani.

Insomma solo la storia mi dirà quello che accadrà ,se sarà la scoperta che renderà ancora più facili certi costumi oppure se come il viagra avrà meno aspettative di quanto si pensasse inizialmente.

1 commento:

ptt ha detto...

Beh spero solo che si possa comprare solo con la ricetta di un medico (di base o sessuologo); in questo modo non verrà usata squallidamente come giustamente immagini tu...