sabato 13 dicembre 2008

coglioni fluviali

questo era il titolo che dovevano dare al titolo del tg che introduceva tutti i romani che all'una di notte stavano a guardare la piena del fiume. Sul ponte della nomentana nuova ,vicino a ponte tazio tutti parcheggiati alla cazzo ,persino a spina ,aggiungendo pure tutti gli idioti che continuavano a guidare guardando alla loro destra.
è vero: l'acqua è straripata dagli argini dell'aniene ma era ben contenuta nella corteccia cerebrale di certa gente

3 commenti:

Bastian Cuntrari ha detto...

Andrea, ti meriti un triplo bacio carpiato con schiocco!
Il Q.I. di certa gente è come la temperatura al polo: sotto lo zero.
I coglioni che hai nominato, fanno il paio con quelli che, sulle strade, non resistono alla curiosità di guardare il tamponamento degli altri due coglioni che, per una targa ammaccata, lasciano le auto in mezzo alla carreggiata: e rallentano l'andatura, gli stronzi! Non ce ne libereremo mai: mettiamoci l'anima in pace.
Buona domenica, caro.

ptt ha detto...

Pensavo ti riferissi a quelle 'cime' che pur sapendo della piena non si sono degnati di legare bene i loro splendidi barconi che poi sono finiti incastrati sotto i ponti...

ღღ Š î $↕ Ŧ ۞ ღღ ha detto...

Mi trovi proprio daccordo.
Che vuoi c'è chi vuole vivere la vita in diretta....
ciao buona giornata
a ps se vuoi ti lascio un regalo
http://lepaginedisisifo.blogspot.com/
ciao a presto