sabato 14 giugno 2008

Il blubbo gingillo

Antefatto:come qualcuno saprà ultimamente il mio pc stava dando abbastanza di matto. Cosa culminata un po' di giorni fa nell'impossibilità di fare qualsiasi operazione che non andasse oltre l'elementare e con enormi difficoltà (vedi 10 minuti per aprire una finestra).

Ecco perché a malincuore stavo accarezzando l'idea di rifarmi un pc.

La cosa però era una immensa rottura ,infatti solo alcuni mesi prima mi era venuto lo stesso dilemma davanti alla rottura della scheda video e mi chiedevo se rifarmi tutto nuovo o tirare ancora un po' a campare per risparmiare. Optai,da bravo pulciaro ,per la seconda opzione ,anche perché a parte questo il pc funzionava e per le mie esigenze andava benissimo. Almeno fino a 10 giorni fa quando uscirono fuori i problemi che vi ho detto.

Allora dopo averlo smontato,pulito (e provato anche a formattare ma ogni volta che partiva l'installazione c'era un bel chrash di sistema,quindi problema hw) riuscivo a far qualcosa solo con ubuntu spiegandomi ciò come la superiorità di linux rispetto a winzozz in quanto a stabilità (magari disabilitava da solo i driver che facevano casini). Poi però ,un po' mosso dal mio spacciatore informatico ,un po' per la voglia si vederci chiaro ho provato ad installare xp su un altro hd (quello dove tenevo linux ) e.... morale della favola tutto è andato per il meglio! Per farla breve era l'hd ,per altro pure abbastanza giovane ,che dava problemi. Detto questo me la sono presa con più calma mi sono rilassato ma la scelta del nuovo pc era già partita e per inerzia non si voleva fermare ,infatti oltre alle offerte avevo un altra interessante cosetta: lo sconto di 200 euro da parte del vecchio governo per il lavoratori a progetto.

Mi sono detto che tanto un portatile mi serve per la tesi ,anticipo un po' (un bel po' se non mi sbrigo) e me ne faccio uno come si deve per lavorarci in seguito ,senza contare che potrei portarmelo anche al paese spostando in avanti la tecnologia del posto di almeno 200 anni ,frigorifero e tv a parte.

Dopo essermi scassato la testa sabato scorso tra offerte e contro offerte ,tra sigle indecifrabili ,trovo da pc city un bel portatile acer 5720G-702 che ha tante belle cosette che a me piacciono tanto.

Il problema sostanzialmente era trovare un portatile che avesse una buona capacità di calcolo per eventuali tesi molto tecniche e una scheda video decente per giochicchiarci un po' (tanto poi per questo utilizzo cmq il pc fisso) e connettività varie ed eventuali fregandomene altamente delle varie frocerie (cit.) multimediali che tanto sembra vadano per la maggiore ultimamente.

Cmq dopo aver scelto aver raccimolato i soldi e in parte essere stato sovvenzionato da mia madre (non c'è nulla di più brutto di smettere di lavorare e tornare ad essere €-dipendente da altri) vado dotato di contratto codice fiscale ecc ecc a vedere sto pc. Naturalmente non controllo il punto preciso della tiburtina dove è sito il negozio ,ma tanto ti pare che non ci sono cartelli in giro? Infatti i cartelli ci sono ma senza uno straccio di indicazione: peggio di quelli dell'auditorium e chi abita a roma sa di cosa parlo. La cosa comica è che se dovevo andare a castorama ,decathlon o affini non c'erano problemi, frecce ovunque ,per pc city no... dopo oltre un ora di girovagare che mi ha portato ad arrivare fino al centro commerciale di roma est a lunghezza con l'incubo di un imminente scroscio d'acqua dato dai minacciosi nuvoloni neri che coprivano totalmente le montagne verso tivoli e su una insolitamente vuota tiburtina ,un po' chiedendo e un po' a culo (alla fine tornando in direzione roma trovo una dannata freccia che indica il posto,ma solo andando a roma ,non uscendovi) arrivo dopo oltre 20 km in più fatti e 1 ora e 10 totale di avanti e indietro in questo posto anch'esso con poca gente. Vengo servito subito e mi confermano che rientro negli incentivi anche se il mio contratto è scaduto da oltre un anno (vale per tutti i contratti a progetto anche se scaduti ,basta che erano ancora validi tra il 1 gennaio 2007 e il 17 agosto 2007). Prendo questo pc che veniva 799 ,in offerta a 699 a cui vanno tolti ulteriori 200 euro per il bonus. Mi informo subito per una polizza aggiuntiva perché pare che gli acer siano un terno al lotto anche se scopro che alla fine tutte le marche danno problemi (ma è normalissimo) e ognuno può raccontare sia esperienze positive che negative con le assistenze. La polizza che mi propongono è ottima ,peccato che mi chiedano 330 euro per attivarla (vale 3 anni e copertura totale anche se lo prendo a mazzate mi aspetta la sostituzione totale) ,al mio sopracciglio alzato la signorina mi viene incontro con un osconto di 70 euro ma il sopracciglio non si abbassa. Alla fine pago e me ne vado . Dopo 10 minuti sempre complice la tiburtina vuota e la strada per il ritorno lineare e conosciuta ,arrivo a casa . La scatola del pc non è particolarmente grande ,lo apro lo metto in carica e faccio la mia prima conoscenza con vista. Dopo un po' che carica con su la scritta " attendere prima configurazione in corso" , mi si aprono una decina di finestra tra applicazioni vista e cretinate della acer, in automatico attiva il wi fi e si attacca a scrocco alla rete del vicino, dopo poco inizia il download degli aggiornamenti (200 mb) mentre cerco di fare il ripristino di sistema e scelgo quello sbagliato facendo una immagine di 12 giga su hd che manco so che fine ha fatto. La faccio breve: dopo 5 minuti windows vista home premium già mi sta sul cazzo....

Alla fine leggendo un po' il libretto riesco a fare una immagine su dvd ,poi inizio a giochicchiarci ,sento pareri mi informo e pare che vista va' "addomesticato" ,potrei chiedere il rimborso del sys op (so sempre soldi ) e schiaffarci sopra ubuntu o winzozz xp (ubuntu l'ho provato ieri sera a casa di amici assieme al fratello del padrone di casa, il cd live mi ha configurato subito la lan e tutto funzionava bene).

Insomma piano piano sto iniziando a capirci qualcosa.

Questo post è stato scritto col portalile.

5 commenti:

Massimiliano ha detto...

Andrea, l'Acer è una buona macchina. Ce l'ho da quasi 3 anni. Ho avuto un problema alla scheda madre, ma me l'hanno sostituita in garanzia e senza nemmeno la perdita dei dati.

Ottimo acquisto ;)

ptt ha detto...

Complimenti per il nuovo gingillo! Vedrai che ti darà da fare... ;-)
In fondo, smanettare su un pc nuovo fa parte del divertimento!

PS: Complimenti anche per gli sconti, hahaha!

Anonimo ha detto...

complimenti per il gingillo
firmato il padrne di casa ;-)

Giulio GMDB© ha detto...

Vista mi fa venir il mal di pancia solo a sentirlo nominare. A casa il fisso penso che continuerà a girare con XP per parecchi anni. Quanto al portatile, se dovrò prima o poi sostituirlo, penso che proverò il mac...

Anonimo ha detto...

Fa tanto figo parlare male di Vista. Meno male c'è Ubuntu a salvare gli incapaci informatici eh?

Ah ah ah, 'sti fondamentalisti della domenica...