domenica 1 marzo 2015

L'angolo del diversamente musicista marzo 2015 speciale tango

Una cosa che conoscono in pochi e quei pochi sono rimasti pure stupiti scoprendolo è che da mi sono dato al ballo. Pratica su cui ho ancora tanto da lavorare ma che mi diverte e mi fa svagare.
La specialità che pratico è quella tra le più impegnative (io roba facile mai, poi è troppo semplice).[...]


Tango argentino: una di quelle specialità che da subito necessita di senso dell'equilibrio, eleganza e capacità di fare diverse cose assieme (guardare dove vai per non scontrati con le altre coppie, portare la ballerina in modo che riesca a fare quanto meno due passi in croce e soprattutto evitare di perdere l'equilibrio ché il ballerino di roba scenografica ne fa poca ma è il regista di tutto l'ambaradam e se non funziona lui è la fine). Questo ballo mi ha conquistato poco alla volta e quando ho iniziato devo dire che ero veramente poco convinto ma alla fine il tempo ha avuto ragione e cosa più incredibile ho trovato musiche e canzoni che non c'entrano una mazza con quello che ascolto di solito .... le ho trovate..... beh forse "emozionanti" e toccanti" sono i termini più giusti.
Ed eccole qui:
 Qualcuna molto antica qualcuna più nuova (viene considerata nel cosiddetto "tango nuevo") e una di milonga:

Buscandote ad esempio mi commuove anche perché la trovo malinconica (pure se non conosco l'argentino e magari ha un testo comico)


 questa non è da meno:


e questa decisamente dai ritmi più allegri di milonga:



e infine una considerata "tango nuevo":





1 commento:

Apple Smith ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.